Eye of the beholder fin dalla sua uscita divenne un classico del suo genere. La sua visuale in soggettiva, insieme alla gestione dei personaggi trasporta direttamente da Dungeons and Dragons lo resero un titolo per allora unico. Eccovi un breve passaggio della fuga dall’antro di Xanathar, direttamente dai Forgotten Realms…

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...